Qui potrette trovare una risposta ai vostri dubbi in materia fiscale

Una raccolta delle domande piu' ricorrenti ed interessanti inerenti il modo della fiscalità, qualora non trovaste risposta sottoponeteci il vostro problema otterrete quanto prima una risposta personale.*
* (le domande ritenute più interessnti saranno pubblicate in forma anonima sul sito)

E' stato utilizzato un codice tributo sbagliato in una delega di pagamento Mod.F24. Come si puo' procedere per la correzione di questo errore?
Il ministero delle finanze ha precisato nella risoluzione 73/E del 26 maggio 2000 che in caso di errori nelle indicazione di un codice di tributo sul modello F 24 si puo' procedere alla correzione attraverso l'invio di una comunicazione indirizzata al Ministero delle Finanze, Dipartemento delle Entrate, Direzione Centrale per la Riscossione, ufficio struttura di gestione, Piazza Marconi15, 00144 Roma Eur.
In tale comunicazione devono essere indicati oltre ai dati anagrafici del contribuente, il codice fiscale, il codice tributo errato e il codice relativo al versamento corretto.

Un soggetto che non ha effettuato n operazione attive, n passive tenuto, relativamente ad un periodo, all'obbligo della presentazione della dichiarazione periodica Iva?
Nel caso sia in credito Iva relativo al periodo precedente?
Valgono in linea generale le seguenti indicazioni:
1) i contribuenti che nell'ambito del mese o trimestre non effettuano n operazioni attive, n operazioni passive, sono esonerati dalla presentazione della relativa dichiarazione periodica;
2) tale l'esonero opera anche qualora il soggetto abbia solo da riportare il credito di Iva dell'ultima liquidazione periodica avente operazioni attive e/o passive.

Come possibile sanare l'omessa presentazione del Mod.Unico persone fisiche?
I contribuenti che dovevano presentare il modello Unico entro il 31 luglio possono sanare la tardiva presentazione attraverso il ravvedimento operoso. Entro novanta giorni dalla scadenza del termine ordinario pagando una sanzione, se la dichiarazione viene presentata dopo i novanta giorni dal termine della scadenza ordinaria la dichiarazione si considera omessa.

La dichiarazione integrativa come deve essere presentata ai fini del ravvedimento operoso?
Come precisato nelle istruzioni ministeriali relative al Modello Unico la dichiarazione integrativa deve essere presentata presso un ufficio postale. Tale dichiarazione pu essere trasmessa anche per via telematica tramite un intermediario abilitato.

I contratti di formazione lavoro sono rilevanti ai fini delle assunzioni obbligatorie?

Come riportato dalla circolare n.41 del 26/6/2000 del Ministero del Lavoro, i contratti di formazione lavoro non sono rilevanti al fine dell'assunzione dei disabili, poich non sono considerate nuove assunzioni fino a quando non vi una trasformazione del rapporto in assunzione a tempo indeterminato